It was never so easy to get YouTube subscribers
Get Free YouTube Subscribers, Views and Likes

4 Porte Misteriose che Non Devono Mai Essere Aperte

Follow
IL LATO POSITIVO

Ci sono innumerevoli porte in tutto il mondo che non sono state aperte da decenni e persino secoli. La domanda è perché? La verità è che alcune porte sono state sigillate per un’importante ragione. E finora nessuno ha scoperto quali tesori e misteri nascondono. Parleremo di 4 porte che mantengono i loro segreti fin troppo bene.




Segnalibri:



Monumento all'amore eterno 0:34

La storia di Atlantide è sotto le zampe della Sfinge? 03:06

Questa porta può essere aperta solo da un santo 5:07

La tomba di Qin Shi Huang e i fiumi di mercurio 7:03




Musica di Epidemic Sound https://www.epidemicsound.com/



SOMMARIO:

Il Taj Mahal in India è uno degli edifici più romantici al mondo. Shah Jahan iniziò la sua costruzione nel 1631 per onorare il ricordo della sua terza moglie, che amava teneramente.


Oltre ad essere un monumento all'amore eterno, il Taj Mahal è anche un posto molto misterioso. Nasconde numerose stanze sigillate dove nessuno è autorizzato ad entrare.


La Grande Sfinge di Giza è la più grande statua monolitica del mondo. È di 20 m di altezza, 19 m di larghezza e 73 m di lunghezza. Secondo stime scientifiche, questa costruzione fu eretta circa 4.500 anni fa!

Con l'aiuto di un sismografo, i ricercatori hanno scoperto 2 camere rettangolari ad una profondità di 7,6 m. Queste camere sono situate nel sottosuolo, proprio sotto le zampe della Sfinge.


Il Tempio di Sree Padmanabhaswamy è una vera perla dello stato indiano del Kerala. Sotto il tempio, ci sono 6 volte chiamate A, B, C, D, E e F. Le porte che conducono a queste camere sono massicce e fatte di ferro.

Molte persone credono che una maledizione fatale protegga la porta che conduce a questa camera. Ipoteticamente, questa maledizione può essere rimossa se un santo o un saggio cantano in modo appropriato un mantra specifico.


Nella Cina centrale, sepolto in profondità sotto una collina e circondato da mercurio velenoso, il primo imperatore della Cina, Qin Shi Huang, è rimasto indisturbato per oltre 2.000 anni.

Sima Qian, lo storico della dinastia Han, scrisse nei suoi "Registri del grande storico" che nella tomba di Qin Shi Huang c'erano torri e palazzi scenici per centinaia di funzionari.


Ruscelli e fiumi di mercurio liquido circondarono la tomba di Qin Shi Huang. I due più grandi rappresentavano il Fiume Giallo e lo Yangtze, i principali fiumi della Cina.

Iscriviti a "Il Lato Positivo": https://goo.gl/LRxYHU

Iscriviti a 5 MINUTI CREATIVI: https://goo.gl/TXK8uY

Iscriviti a ENIGMI DI 7 SECONDI https://bit.ly/2wevtol

posted by sivalok9